ALADINO E LA LAMPADA MERAVIGLIOSA

Uno spettacolo tratto dalla classica favola, ricco di suoni, luci, colori che trasporterà gli spettatori in un magico mondo fiabesco e in una suggestiva atmosfera mediorientale. Le avventure di Aladino alle prese con malvagio Jafar, il magico Genio della Lampada e la bella Principessa Budur.

Testo di Angela Pascalino
Fondali di Elio Ruina
Tecnico del suono: Marco Casari
Oggetti di scena, effetti speciali e regia di Gianfranco Beffumo

Animatori e interpreti:
Gianfranco Beffumo, Angela Pascalino, Niccolò Sancrotti


Scheda tecnica

  • Età: adulti e bambini dai tre anni in su;
  • Durata dello spettacolo: dai 45 ai 60 minuti;
  • Dimensioni Baracca dei Burattini: Base 1,60 x 1,60 H 2,70 (con puntale mobile H 3,30);
  • La Baracca dei Burattini è adatta per grandi sale teatrali, spazi aperti e abitazioni per feste private;
    La Compagnia è dotata di proprio impianto sonoro e luci;
    (con necessità di attacco elettrico sul posto)
    Carico luci a norma di Legge Europea 220V 3K 16A
  • Tempi di montaggio: 3 ore;
  • Tempi di smontaggio: 2 ore;
  • Buio indispensabile;
  • Distanza minima dalla seduta del pubblico: m. 5 quando possibile.

LE CAROVANE DEL MEDITERRANEO

 Il nostro viaggio tra le storie dei migranti, attraverso immagini, suoni, parole. Un “docu-teatro” che nasce dal lavoro collettivo di ricerca tra decine di pagine di giornalismo, narrativa e poesia, materiale fotografico e musiche; il progetto multimediale crea un armonico raccordo tra le scene.

  • LA STECCA 3
    Via De Castillia, 26 – MILANO
  • ONEIROS  TEATRO
    Via Cornaggia,  37 –  CINISELLO BALSAMO

IL CORTILE di Spiro Scimone

Due uomini vivono confinati tra cumuli di rifiuti in una degradata periferia metropolitana, ma resistono imperterriti nel nome della straordinaria capacità umana di adattamento e speranza. Per questi “barboni” solidali, il cortile è l’ultimo spazio rimasto in cui è ancora consentito reinventare tutto. Un testo di grande verità, ma allo stesso tempo surreale in cui si può ridere senza smettere di pensare.

  • IIS CATERINA DA SIENA
    Viale Lombardia, 89 – Milano
  • LIBRERIA DEL CONVEGNO
    Via Lomellina, 35 – Milano

LA MEMORIA DEL GECO di S. Carcupino

Un giorno per caso mi è capitato tra le mani un libro di una scrittrice che non avevo mai sentito nominare: Romana Pucci. Il libro era La Volanda, pubblicato da Einaudi nel’79 e mi folgorò per l’originalità, la bellezza, la poesia. All’inizio volevo scrivere un saggio, o un romanzo, o una biografia, poi la corrente di questa storia ha preso una forma teatrale. Ne è uscito questo testo, col quale spero di riuscire a restituire a Romana Pucci qualcosa di ciò che ha perso.”(Stefania Carcupino)

  • TEATRO STUDIO FRIGIA CINQUE
    via Frigia, 5 – Milano
  • UNIONE FEMMINILE NAZIONALE
    Corso di Porta Nuova, 32 – Milano

OTHER TRACKS

 da A Kind of Alaska, Victoria Station, Night di Harold Pinter

Tre ‘quadri’ ” Pinteriani,  all’interno  di non-luoghi appena abbozzati, che disegnano  tracce della vita di gente comune,  tra l’impossibilità di comunicare e profondi silenzi che sembrano sospendere il tempo.

  • TEATRO STUDIO
    via Frigia, 5 – MILANO
  • ARCI CICCO SIMONETTA
    Via Cicco Simonetta, 16–  MILANO

IL TRIPALIO di Sara Rosenberg

Una donna, un’artista, ci racconta con tono lieve e ironico il suo viaggio alla ricerca della libertà di essere e di creare, in un mondo dove le regole e le convenzioni sociali sono troppo spesso definite da un vocabolario scritto al maschile.
Testo vincitore della biennale di scrittura femminile 2008.

  • TEATRO STUDIO FRIGIA 5
    per la  Festa del Teatro – Milano
  • CASA CIRCONDARIALE  – Bollate
  • ARCI METISSAGE – Milano
  • ALCATRAZ – Milano
  • C.S. VITTORIA – Milano
  • C.S. LEONCAVALLO – Milano
  • STECCA DEGLI ARTIGIANI – Milano

AIRPORT-T16

Un gruppo di passeggeri viene preso in ostaggio e rinchiuso in un terminal dopo il dirottamento del volo sul quale erano imbarcati: in breve si innescano esasperate dinamiche psicologiche e tanti “volti noti” messi sotto pressione dalle minacce dei terroristi – o presunti tali – demoliscono la loro credibilità – e soprattutto la loro immagine- in un grottesco gioco al massacro.

Caustica commedia di Autore Anonimo Americano (Manhattan Maestro), tradotto da Fabrizio Sebastian Caleffi.

  • SPAZIO EXPA – Palermo
  • LIBRERIA ARCHIVI DEL NOVECENTO – Milano
  • ASSOCIAZIONE CULTURALE PUNTO ROSSO –  Milano

HOLLYWOOD HOSPITAL

Uno spettacolo originale ispirato a LA STANZA BIANCA di Don DeLillo

L’universo della follia e quello della normalità sono legati da un filo sottilissimo, la sottile barriera che li separa è fragile, molto spesso impercettibile, così come il confine tra realtà e finzione. Tutti, in un modo o nell’altro, siamo folli. Tutti recitiamo un ruolo: in questa commedia grottesca si celebrano l’anomalia ed il teatro, rito notturno.

  • ASS. CULTURALE PUNTO ROSSO – Milano

CELEBRATION

 Da Poesie d’amore di silenzio, di guerra e Anniversario di Harold Pinter

Un omaggio al grande poeta, voce distillata di una coscienza civile che condanna la guerra senza appello, e al commediografo premio Nobel, che qui mette in scena il vuoto a perdere di una categoria sociale ovunque in ascesa: i “nouveaux riches”.

TEATRO DELLA MEMORIA  –  Milano
ARCI ETTORE PONTI – Milano
STECCA DEGLI ARTIGIANI – Milano